La preghiera cosmica

La preghiera cosmica è in un certo senso un‘espressione estetica che rappresenta l‘uomo nella sua interezza. Descrive il cammino di sviluppo spirituale, ma inoltre, mediante l‘espressione creata nei diversi gesti particolari, descrive l‘uomo stesso nel suo corpo estetico e quindi nel suo corpo mentale più sviluppato e superiore. Quando pratichiamo la preghiera cosmica con il relativo mantra, anche se non capiamo subito i particolari gesti e parole, tuttavia essa sviluppa un effetto che ispira ed edifica i corpi sottili. È soprattutto il corpo astrale, meno il corpo eterico, che partecipa in modo inconscio ai gesti e alle parole e si accerta, nel suo nascosto strato profondo, delle leggi di armonia nell‘esistenza. Nella sua profondità il corpo astrale si sperimenta operoso e attivo e perciò si sente sicuro. Il corpo astrale si sente sicuro nel profondo perché può sentire più vicine le leggi armoniose del cosmo. Se il corpo astrale si sente sicuro, si unirà più facilmente con i numerosi poli tesi di questo mondo. La preghiera cosmica contribuisce alla riconciliazione interiore ed esteriore con le diverse polarità del mondo.

L’inizio
è la disposizione
a crescere per essere un fiore
che si apre ampiamente alla luce
ritornando al centro
con riconoscimento
e dedizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *